menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rintracciato nel Padovano dopo l'omicidio stradale: era ricercato in tutta Europa

É stato identificato dai carabinieri a Este e portato in carcere un camionista pregiudicato che in Serbia aveva causato la morte di una donna guidando ubriaco e a forte velocità

Aveva travolto e ucciso una donna mentre guidava ubriaco e da quasi cinque anni era ricercato in tutta Europa con l'accusa di omicidio stradale. É stato rintracciato nel Padovano durante un controllo e ora lo attendono due anni e mezzo di carcere.

L'omicidio stradale in Serbia

L'incidente mortale risale all'8 agosto 2013 quando J.M., autotrasportatore 45enne di origine serba, nella cittadina di Cibutkovica aveva investito con la sua auto due donne che camminavano lungo il ciglio della strada uccidendone una. Oltre a procedere a forte velocità, l'uomo stava guidando sotto effetto dell'alcol, come ha dimostrato l'esame alcolemico che ha registrato un tasso di 1,94 grammi per litro di sangue.

L'arresto

In seguito al decesso della donna il 45enne si è reso irreperibile, tanto che un tribunale serbo ha emesso a suo carico un mandato di cattura internazionale il 25 novembre 2016 per omicidio stradale. Del camionista si erano perse le tracce, fino a quando giovedì mattina i carabinieri del nucleo radiomobile di Este lo hanno intercettato nel Padovano. L'uomo è arrivato in Italia dalla Slovenia per recuperare un mezzo rimasto in panne ed è incappato in un controllo dei militari. Dopo essere risaliti alla sua identità, i carabinieri lo hanno arrestato e portato nel carcere di Rovigo, dove è a disposizione della corte d'appello di Venezia. Il serbo dovrà scontare due anni e sei mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento