menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Silvana Cassol

Silvana Cassol

Omicidio-suicidio a Cadoneghe, il ricordo dei colleghi in Comune

Il vicesindaco reggente di Padova Ivo Rossi interviene sul dramma della morte del poliziotto Gabriele Ghersina che si è sparato dopo aver ucciso la moglie Silvana Cassol, dipendente comunale

"È una tragedia che colpisce tutti". Così il vicesindaco reggente di Padova Ivo Rossi sull'omicidio a Cadoneghe di Silvana Cassol, uccisa dal marito poliziotto Gabriele Ghersina che poi si è tolto la vita.

LA TESTIMONIANZA: "UNA RAGAZZA HA SENTITO LO SPARO"

I COLLEGHI DI LEI. "In particolare - aggiunge Rossi in una nota - colpisce i colleghi che negli anni, in Comune e nel servizio della Polizia di Stato, hanno avuto modo di lavorare a fianco di queste due persone". Rossi ricorda che "Silvana Cassol era stata impegnata a lungo nel corpo della polizia municipale prima di prendere servizio alla segreteria dell'edilizia pubblica. In queste ore ho avuto modo di ascoltare il racconto e il ricordo affettuoso di molti suoi colleghi, rimasti sgomenti come tutti noi di fronte ad una fine tanto tragica. Alla polizia di Stato ed ai dipendenti del Comune che non potranno più salutare i loro colleghi va tutta la mia vicinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento