rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca Trebaseleghe / Via Sant'Ambrogio

Tragedia nel Padovano: padre uccide i figli di 13 e 15 anni e si toglie la vita

È successo a Sant'Ambrogio di Trebaseleghe: ancora ignoti i motivi dell'omicidio-suicidio

Tragedia immane a Trebaseleghe: Alessandro Pontin, 49enne originario di Noale (Venezia),, ha ucciso il figlio Pietro di 13 e la figlia Francesca di 15 anni accoltellandoli alla gola e poi si è tolto la vita, recidendosi a sua volta carotide e giugulare.

I fatti

È successo nella mattinata di domenica 20 dicembre nella frazione di Sant'Ambrogio: ancora ignoti i motivi dell'omicidio-suicidio, ma sembra che l'uomo - separato da qualche anno dalla moglie - avrebbe accoltellato nel sonno i figli, che risiedevano con la madre a San Giorgio delle Pertiche ma che stavano trascorrendo qualche giorno con lui come da accordi disposti dalla sentenza legata al divorzio. La scoperta dei cadaveri è stata fatta dal fratello del 49enne e zio dei due ragazzi. Sul posto personale del nucleo investigativo dei carabinieri di Padova. 

(Notizia in aggiornamento)

PHOTO-2020-12-20-17-22-55-2PHOTO-2020-12-20-17-22-54(1)-2PHOTO-2020-12-20-17-22-54-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel Padovano: padre uccide i figli di 13 e 15 anni e si toglie la vita

PadovaOggi è in caricamento