L'Onu celebra il World humanitarian day a Padova

Questa giornata commemora tutti gli operatori umanitari che hanno perso la vita svolgendo il loro lavoro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La Giornata Mondiale Umanitaria, istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare l'anniversario del bombardamento della sede ONU a Baghdad il 19 agosto del 2003 (Il più grave attentato nella storia dell'organizzazione internazionale), è l'occasione per richiamare l'attenzione sulle esigenze umanitarie e sull'importanza della cooperazione internazionale.

Migliaia di persone in tutto il mondo, nelle zone di guerra o in quelle colpite da calamità naturali, operano senza prestare troppa attenzione ai rischi personali... per aiutare.

L'Expo Milano 2015 non poteva mancare, il tema è di particolare rilievo per l'Esposizione. "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita" significa sicurezza alimentare, accesso alle risorse alimentari, sostenibilità: tutti temi centrali nel lavoro degli operatori umanitari dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, che ha aderito a Expo Milano 2015 con il tema "Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile".

Padova ha preso parte alla giornata riunendosi a Villa Francesconi Lanza. Han preso parte gruppi che attivamente partecipano agli aiuti umanitari non solo sul nostro territorio ma a livello internazionale. Rappresentanti di Protezione civile, Ministri Volontari di Scientology, rappresentanti di Gioventù per i Diritti Umani e cittadini che han dato forza alla giornata con una collaborazione e partecipazione attenta, non solo ai soggetti della giornata, ma con iniziative che han visto Istruttori arricchire la competenza di volontari e non, con tecniche di supporto umano e tecniche di primo intervento a cura di professionisti di Protezione Civile e Volontariato. Mamme giovani e volontari han dato vita ad un'evento che ha centrato il bersaglio, instillando ottime dosi di "animo umanitario" ai partecipanti con un rinfrancato desiderio di dare supporto a chi già opera tra le fila. Il volontariato e gli aiuti umanitari non sono necessari ed utili solo tra le macerie del Nepal o nei paesi del Ciad o del Darfur….sono anche indispensabili a casa nostra, nella nostra società.

"Un essere è di valore nella misura in cui aiuta gli altri." L. Ron Hubbard

Torna su
PadovaOggi è in caricamento