menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio riacquista la vista dopo l’ operazione ad un occhio

Il lavoratore albanese aveva perso la vista due anni fa mentre stava lavorando. All'ospedale Sant'Antonio l'intervento: sostituendo la cornea danneggiata con una membrana che riveste il feto, ha recuperato la vista. Il medico: "Non ho fatto nulla di eccezionale, è inspiegabile"

Incredibile intervento all’ospedale Sant’ Antonio di Padova. Un operaio albanese ha riacquistato la vista dopo averla persa due anni fa. Il lavoratore stava verniciando quando una goccia di solvente gli è entrata nell’occhio danneggiando la cornea.

L’intervento, unico nel suo genere, è stato eseguito dal direttore del centro oculistico della struttura, Alessandro Galan, il quale ha dichiarato: “Non ho fatto nulla di eccezionale, ho sostituito tutta la cornea danneggiata fino all’ultimo strato con un tessuto amniotico, un tipo membrana che riveste il feto datomi dalla Banca degli occhi di Mestre, pregando che funzionasse”.


E l’operazione ha funzionato eccome. Grande lo stupore del paziente, ma ancora di più grande lo stupore del medico stesso: “E’ un fatto che non riesco a spiegarmi. Mi metto a disposizione dei colleghi per capire insieme com’è potuto accadere che riacquistasse la vista. Ci sono le registrazioni dell’intervento, ripeto per me è inspiegabile. Se davvero è possibile un intervento del genere, avremmo tra le mani un beneficio immenso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento