Cronaca

Ordinanza anti-ebola a Padova Bitonci firma: "Sindaci, seguitemi"

Come annunciato, il provvedimento per arginare il rischio di malattie infettive in città è arrivato giovedì. Tra le misure, divieto di dimora per chi arriva da paesi africani senza certificato medico idoneo dalla Usl

L'ordinanza anti-ebola è stata firmata giovedì sera dal sindaco di Padova, Massimo Bitonci. Il primo cittadino l'aveva annunciata mercoledì scorso, spiegando le motivazioni che lo hanno spinto a varare il drastico provvedimento. Divieto di dimora nel Comune senza un certificato medico rilasciato dall'Usl, che attesti lo stato di salute di chi arriva in città da paesi africani. Una decisione dettata, secondo Bitonci, dalla necessità di contrastare l'epidemia di Ebola e scongiurare i rischi di contagio tra i concittadini.

VIDEO: Bitonci annuncia l'ordinanza anti-ebola

L'ORDINANZA. Il certificato medico obbligatorio, insieme ai documenti di identità, per chi proviene dall'Africa è una delle misure previste dall'ordinanza vidimata giovedì per prevenire il diffondersi di malattie infettive. Per chi arrivi a Padova senza regolare permesso di soggiorno, e quindi privo di tessera sanitaria, le nuove disposizioni prevedono inoltre controlli da parte della polizia locale e visite mediche entro tre giorni "in relazione all'eventuale presenza di malattie infettive" (nell'elenco c'è anche l'ebola). A detta del sindaco, una copia del testo dell'ordinanza sarebbe già stata richiesta da altri colleghi primi cittadini, intenzionati a seguire la strada tracciata dal Comune padovano.

L'APPELLO AGLI ALTRI SINDACI. "Si tratta di un'idea concreta - ha spiegato venerdì mattina Bitonci - visto anche che solo pochi giorni fa, per la precisione il 14, è arrivato in stazione ferroviaria a Padova un diciassettenne afghano con la scabbia. Ora sarà necessario sottoporre a profilassi i parenti con cui è venuto in contatto e anche l'operatore sociale del Comune che l'ha accompagnato a casa. L'invito è che tutti i sindaci adottino questo regolamento - ha poi ribadito - solo così obbligheremo il governo a cambiare le regole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti-ebola a Padova Bitonci firma: "Sindaci, seguitemi"

PadovaOggi è in caricamento