menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordinanza anti-kebab in stazione: si va verso l'apertura dei locali fino alle 22.30

Lunedì prossimo l'assessore al commercio Antonio Bressa incontrerà i commercianti e i residenti dell'area tra l'Arcella e piazza De Gasperi per decidere sulle chiusure

L’ordinanza anti-kebab in stazione, voluta dall’ex sindaco Massimo Bitonci, che impone la chiusura alle 20 nell’area della ferrovia, è destinata a cambiare. Già alcuni giorni fa il primo cittadino Sergio Giordani aveva annunciato la volontà di prolungare sino alle 22.30 l’orario di apertura dei locali e lunedì prossimo l’assessore al commercio Antonio Bressa incontrerà i comitati, i residenti e i commercianti per una decisione definitiva.

INCONTRO COI COMITATI.

Dall’aprile 2015 è stata emanata l’ordinanza che nell’area della stazione impone la chiusura anticipata dei kebab per combattere il degrado della zona che va dalla prima Arcella sino a piazza De Gasperi. Un’ordinanza che era finita anche al Tar, che aveva ritenuto legittimo quanto deciso da Bitonci. Adesso l’amministrazione comunale è intenzionata a percorrere un’altra via per combattere l’insicurezza. La modifica dell’ordinanza di chiusura dalle 20 alle 22.30 sarà discussa in un “tavolo tecnico” che comprenderà anche i commercianti stranieri della zona, i residenti, i lavoratori di piazza De Gasperi e gli amministratori di condominio. La decisione di Giordani e Bressa vedrà il coinvolgimento di tutte le parti in causa, in un’area che nel corso degli anni è drasticamente peggiorata a livello di degrado. Lunedì sindaco e assessore decideranno il da farsi. “Un negozio aperto garantisce più sicurezza rispetto a una serranda abbassata”, aveva spiegato il sindaco che ora vuole proseguire nel suo intento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento