Cronaca Stazione / Piazzale Stazione

Ordinanza anti-kebab, Tar respinge il ricorso e dà ragione a Bitonci

Il Tribunale amministrativo del Veneto ha riconosciuto che la presenza di esercizi aperti sino a tarda ora favorisca lo stazionamento di persone di dubbia moralità. Il sindaco di Padova: "Provvedimento farà scuola"

Il Tar ha respinto il ricorso di alcuni esercenti della zona Stazione, che si erano opposti all'ordinanza "anti-kebab", firmata il 2 aprile scorso dal sindaco di Padova, Massimo Bitonci

LA SENTENZA DEL TAR. "La sentenza del Tribunale amministrativo del Veneto è storica - ha dichiarato Bitonci – il Tar ha riconosciuto come 'oggettivo' che la presenza di esercizi aperti sino a tarda ora favorisca lo stazionamento di persone di dubbia moralità, inclini a delinquere, comunque fonte di turbamento della sicurezza urbana della zona. Il provvedimento quindi – prosegue Bitonci, citando la sentenza – risulta adeguatamente motivato dalla necessità di intervenire con nuove misure che consentano di ridurre o attenuare la presenza di persone pericolose, dedite ad attività illecite".

BITONCI ANNUNCIA L'ORDINANZA: Guarda il video

L'ORDINANZA "ANTI-KEBAB". l provvedimento prevede la chiusura alle 20 per tutti i "kebabbari" nei dintorni dello scalo ferroviario, per i negozi etnici e i self service h24, e per pizzerie e locali che non siano dotati di spazio all'interno per far accomodare e consumare i clienti.

"UN'ORDINANZA CHE FARÀ SCUOLA". "Ero certo che il Tar ci avrebbe dato ragione e avrebbe riconosciuto che il ruolo del sindaco non è quello di mero spettatore, nelle questioni che riguardano la sicurezza, ma egli può e deve legittimamente intervenire, al fianco dei cittadini. Sono soddisfatto - ha aggiunto il sindaco - perché i residenti e, in genere, tutti i padovani e quanti arrivano nella nostra città in treno, hanno apprezzato il provvedimento e notato un sostanziale miglioramento della situazione negli orari in cui è in vigore. Dopo quella sulle slot machine, questa è un'altra ordinanza che farà scuola in tutto il Paese. Sono disposto a condividerla con quanti, fra i sindaci, ne faranno richiesta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti-kebab, Tar respinge il ricorso e dà ragione a Bitonci

PadovaOggi è in caricamento