Non ha rispettato l'ordine di espulsione: sarà portato in un centro di permanenza temporanea

Pizzicato a gironzolare per Padova senza documenti, un tunisino è stato portato in Questura dove gli agenti hanno scoperto che sul suo capo pendeva un ordine di espulsione

Erano senza documenti e ad un controllo gli agenti hanno scoperto che c’era molto di più.

Il fatto

Nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 agosto la Volante stava percorrendo via Marzolo quando gli agenti hanno notato due stranieri. Dato che non avevano i documenti, sono stati accompagnati in Questura. Uno dei due, un 22enne tunisino con precedenti di polizia, è risultato inottemperante al decreto di espulsione emesso dal Prefetto e all’ordine del Questore di lasciare l’Italia entro 7 giorni. Sono partite, quindi, le procedure per l’accompagnamento presso un centro di temporanea permanenza per l’espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

Torna su
PadovaOggi è in caricamento