Orientamento al lavoro: gli studenti padovani a confronto con commercialisti e avvocati

Giovani avvocati e giovani commercialisti per l'orientamento professionale con gli studenti delle scuole superiori padovane nel progetto informagiovani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Giovedì 3 marzo, nell'Aula Magna dell'Istituto di istruzione superiore "Leonardo Da Vinci" di Padova, professionisti aderenti ai consigli direttivi delle sezioni locali di Ugdcec, unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili e di Aiga, Associazione italiana giovani avvocati hanno incontrato gli studenti per offrire un primo orientamento alla professione, dalla formazione necessaria alle diverse opportunità lavorative del settore.

Hanno partecipato i dottori commercialisti Davide Iafelice ed Elisa Goldin, rispettivamente presidente e consigliere segretario dell'Ugdcec di Padova, e gli avvocati Mariagiovanna Savio e Alessandra Magosso, vice presidente e consigliere segretario dell'AIGA di Padova.

Si è trattata di una duplice l'opportunità per gli studenti padovani del "Da Vinci" a confronto con i giovani avvocati e commercialisti non solo sui temi dell'orientamento al lavoro, ma anche sul tema del rapporto con la legalità che caratterizza libere professioni economico-giuridiche.

Commercialisti e avvocati hanno affrontato i temi della preparazione di base e dei corsi di studio da intraprendere dopo la maturità, dei percorsi di carriera, del tirocinio professionale, degli esami necessari all'abilitazione all'esercizio della professione e degli sbocchi lavorativi per i futuri commercialisti ed avvocati.

Ha dichiarato Eleonora Mosco, Vicesindaco e assessore alle politiche giovanili della città: “Gli ultimi anni della scuola superiore rappresentano un bivio fondamentale nella vita degli studenti. Il loro futuro costituirà il futuro della nostra società. Per questo è essenziale poter scegliere consapevolmente il proprio percorso formativo e professionale. Siamo convinti che la valorizzazione dei talenti passi anche attraverso un'informazione adeguata e il confronto diretto con i protagonisti dei vari settori è il canale più efficace”.

“È fondamentale che tutti gli attori del mercato del lavoro facciano sinergia per aiutare i giovani a non crearsi false aspettative - ha osservato Davide Iafelice, presidente dell'Unione dei Giovani Dottori ed Esperti Contabili di Padova - e dare impulso ai percorsi di integrazione scuola e lavoro. In questo contesto un ruolo fondamentale lo giocano le Istituzioni che attraverso la semplificazione dei processi possono favorire i percorsi di alternanza scuola - lavoro, sia nei rapporti con le professioni che con le imprese, per aiutare gli studenti ad uscire dal guscio della scuola e trovare la propria strada nel mondo del lavoro”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento