menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'Orto botanico di Padova, premio "Le terre e il cielo di Spineto"

Il riconoscimento, promosso dall'Abbazia di Spineto, sarà consegnato al professor Michele Cortellazzo, in rappresentanza del rettore. Premiato anche l'autore del progetto scientifico del Giardino della Biodiversità

L'Orto botanico dell'università di Padova, "all'origine di tutti i giardini botanici del mondo", riceverà, sabato al teatro degli Arrischianti di Sarteano (Siena), il premio internazionale di ecologia umana "Le terre e il cielo di Spineto" promosso dall'Abbazia di Spineto. Sarà consegnato da Marilisa Cuccia, madrina dell'iniziativa, al professor Michele Cortellazzo, in rappresentanza del rettore. Premiato anche l'autore del progetto scientifico del Giardino della Biodiversità, il professor Telmo Pievani.

PREMIATO L'ORTO BOTANICO. "Nato nel 1545 per la coltivazione delle piante medicinali, con scopo di ricerca medica e farmacologica - si legge in una nota - l'Orto botanico dell'università di Padova torna ad essere anticipatore di ricerca e, al tempo stesso, straordinario strumento didattico e divulgativo con l'inserimento di una realizzazione innovativa di alta tecnologia e di forte impatto emotivo denominato il Giardino della Biodiversità. Tramite pannelli, filmati, exhibit interattivi, il Giardino della Biodiversità racconta il pianeta dal punto di vista delle forme di vita vegetali, indagando il ruolo svolto nel rapporto con l'uomo, per dimostrare come l'intelligenza vegetale e l'intelligenza umana abbiano svolto un percorso di coevoluzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento