menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Camposampiero

L'ospedale di Camposampiero

Coma e morte dopo aver partorito Risarcimento milionario ai familiari

Il tribunale ha condannato l'Ulss 15 a risarcire vedovo e figlie gemelle con tre milioni e 400 mila euro. La donna era deceduta nel 2008 dopo 9 anni di coma in seguito al parto cesareo all'ospedale di Camposampiero

3 milioni e 400 mila euro, più gli interessi. È l'importo di risarcimento stabilito dal giudice della sezione distaccata di Cittadella del tribunale di Padova, Manuela Elburgo, nella sentenza di condanna dell'Ulss 15 dell'Alta Padovana per i fatti che portarono alla morte di una giovane mamma che, dopo aver partorito due gemelle, è entrata in un coma lungo 9 anni e da cui non si è più risvegliata.

LA CRONISTORIA. La vicenda risale al 1999. Come riportano i quotidiani locali, il marito in quell'anno faceva parte dell'Unità cinofila dei carabinieri di Torreglia e abitava a Castelfranco Veneto. Il 5 agosto, alla trentottesima settimana di gravidanza, la moglie partorisce con taglio cesareo all'ospedale di Camposampiero. Le bambine stanno bene e anche la neomamma, allora 26enne, viene dimessa l'11 agosto. Il giorno dopo però la donna viene ricoverata nuovamente nel nocosomio di Camposampiero con la diagnosi di iperpiressia. Viene intubata ma, due giorni dopo, il 13 agosto, entra in coma, fino alla morte, il 27 marzo 2008.

RISARCIMENTO NON COPERTO DA ASSICURAZIONE. La motivazione principale per cui la struttura sanitaria è stata condannata è riassunta in queste parole estrapolate dalle sentenza del giudice: "Si sarebbe dovuta anticipare l’intubazione della paziente ed accertarsi con maggiore cura del posizionamento del tubo endotracheale". A pagare i danni sarà la stessa Ulss, ovvero la Regione Veneto, in quanto, anche se assicurata, l'azienda sanitaria non ha ottemperato a quanto previsto dalla clausola denominata "claims made", ovvero la denuncia alla compagnia assicurativa che la donna era entrata in coma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento