menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Innovazione all'ospedale di Cittadella: in funzione una nuova risonanza magnetica

Con un investimento complessivo di 1.618.000 euro, la Regione Veneto ha voluto dotare il nosocomio dell’Alta Padovana di una tecnologia all’avanguardia, affidata alle esperte mani dell’équipe dell’Unità operativa di Radiologia

Completata la fase di installazione e addestramento, è in funzione a pieno regime una modernissima risonanza magnetica all’ospedale di Cittadella. Con un investimento complessivo di 1.618.000 euro, la Regione Veneto ha voluto dotare il nosocomio dell’Alta Padovana di una tecnologia all’avanguardia che costituisce, per le sue potenzialità, una vera innovazione. Nelle esperte mani dell’équipe dell’Unità operativa di Radiologia, guidata dal dottor Luca Cancian, la nuova risonanza magnetica consente di ampliare l’offerta qualitativa e quantitativa di indagini diagnostiche.

SCIBETTA. In termini di liste di attesa la nuova strumentazione, per le sue prestazioni, permette di eseguire in minor tempo gli esami, aumentando l’attività diagnostica a favore del cittadino. "Il costante ampliamento dei servizi sanitari e l’umanizzazione nell’assistenza – spiega il direttore generale Domenico Scibetta - sono obiettivi centrali del nostro lavoro e trovano con questo nuovo strumento un ulteriore punto di forza. La nuova risonanza magnetica garantisce un eccellente confort per il paziente grazie al tunnel di esame, più ampio di 10 centimetri rispetto alle apparecchiature standard, permettendo sia ai claustrofobici, sia ai pazienti in eccesso di peso di accedere senza disagi. Inoltre, grazie alle nuove sequenze di indagine, molto rapide e silenziose, è possibile studiare agevolmente e in modo accurato anche i bambini, spesso senza bisogno di ricorrere alla sedazione".

LA NUOVA APPARECCHIATURA. La nuova risonanza magnetica, per le sue caratteristiche tecniche, è estremamente performante e consente di eseguire con la massima accuratezza tutte le più importanti tipologie di esame, come gli studi approfonditi sul sistema nervoso centrale, il distretto cervicale, il torace, l’addome e l’apparato muscolo scheletrico. È inoltre fornita di tutti i pacchetti per eseguire esami complessi, come lo studio cardiologico e vascolare per diagnosi approfondite e per la pianificazione preintervento, come anche il pacchetto senologico, che consente un’accurata diagnosi e stadiazione delle lesioni mammarie, anche in ambito di sorveglianza nelle donne ad elevato rischio, e il pacchetto oncologico per la diagnosi e il follow-up. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento