menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Padova, due nuove ricerche contro la sordità

Il laboratorio della struttura patavina, diretto dal prof. Martini, sta studiando due progetti di ricerca che andranno ad aiutare soggetti con problemi di sordità. Focus su protesi nuove per adulti ma anche per i più piccoli

Sono ben due i progetti di ricerca che l’ospedale di Padova sta portando avanti contro la sordità.

Grazie alla nuova linfa vitale di 90mila euro di finanziamenti, concessi dall'australiana Cochlear Ltd, l’equipe del prof. Alessandro Martini potrà concentrare i suoi studi alla ricerca di base sull'udito e alla ricerca applicata alla risoluzione della sordità, in particolare sui soggetti infantili.

L'equipe cercherà di concentrare gli sforzi del suo studio su elettrodi e siliconi non dannosi per il nervo uditivo.

Entusiasta il prof. Martini che precisa: “E’ cruciale che gli impianti non siano tossici, dato che sempre più spesso gli vengono praticati già nel primo anno di vita per venire a protesi che durino almeno 90 anni senza dare problemi".

Oggi il centro di Padova è il più attivo d'Italia con oltre 100 impianti di orecchi artificiali all'anno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento