Ossa ritrovate in estate ad Albarella: non si tratta del corpo di Isabella Noventa

Svolta nelle indagini sui rinvenimenti nella costa polesana del 20 agosto: si tratta della mandibola di un uomo e di alcune ossa di animale che da tempo giacevano sulla spiaggia

Non sono di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego che sarebbe stata uccisa da Freddy e Debora Sorgano con la complicità di Manuela Cacco, le ossa rinvenute sulla spiaggia dell'isola di Albarella nel Rodigino lo scorso agosto. È quanto emerge dalle prime risultanze degli accertamenti sui reperti compiuti dal medico legale Lorenzo Marinelli di Ferrara, su incarico del pm Sabrina Duò di Rovigo.

Mandibola umana e ossa animale

Dagli accertamenti eguiti in laboratorio a quasi due mesi dai rinvenimeni appare certo che solamente la mandibola con due denti ritrovata il 20 agosto è umana, mentre sono animali tutte le ossa raccolte nei giorni successivi. La mandibola, in ogni caso, apparteneva a un uomo adulto ma ancora giovane morto diversi anni fa. Il prossimo passaggio sarà l'estrazione del dna da uno dei due denti per cercare di dare un'identità ai resti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

  • Badante ubriaca colpisce a calci e pugni una 90enne: il vicino sente le grida e dà l'allarme

  • Infortunio sul lavoro da Pittarello: muore dopo tre giorni l'operaio travolto dal tir

Torna su
PadovaOggi è in caricamento