rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Piazzetta Gasparotto

Sulla bicicletta rubata fugge agli agenti: fermato e condotto in carcere

Un quarantenne tunisino è finito in manette ieri dopo essere stato intercettato in piazzetta Gasparotto. Aveva in pendenza un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Padova. Deve scontare una pena di 7 anni

Arresto messo a segno ieri, 5 dicembre, dagli agenti della sezione "Volanti" della Questura. In manette è finito un uomo di 40 anni originario della Tunisia, irregolare sul territorio nazionale e già noto alla giustizia.

I fatti

I poliziotti durante un servizio di pattugliamento del territorio in piazzetta Gasparotto hanno notato un uomo in sella ad una bicicletta che alla vista del personale in divisa ha tentato di defilarsi. Lo straniero è stato rincorso e fermato.

Accertamenti

Portato negli uffici della Questura è emerso che la bicicletta sulla quale viaggiava era stata precedentemente rubato. Inoltre, in sede di identificazione il quarantenne è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso nell'ottobre scorso dalla Procura di Padova per reati contro il patrimonio. Al termine delle formalità di rito il tunisino è stato denunciato per ricettazione e arrestato per il provvedimento in pendenza. Deve scontare una pena di 7 mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla bicicletta rubata fugge agli agenti: fermato e condotto in carcere

PadovaOggi è in caricamento