rotate-mobile
Cronaca Madonna Pellegrina / Via Giordano Bruno

Un armadio pieno di droga e contanti: la Squadra Mobile incastra il pusher

L'arresto è avvenuto ieri in via Giordano Bruno a Padova. Nei guai è finito un tunisino di 25 anni. Nell'alloggio dove era ospitato sono stati rinvenuti 350 grammi di cocaina e 11.600 euro in contanti

Un altro duro colpo al mondo dello spaccio di droga. Cocaina e soldi a volontà nascosti in un anonimo appartamento nel quale viveva da ospite di una donna italiana. Nei guai è finito un tunisino di 25 anni. 

Contante e cocaina

Il risultato più significativo è stato conseguito con l'arresto di un uomo di 25 anni tunisino, irregolare sul territorio nazionale, già noto alle forze dell'ordine. Gli investigatori della Questura lo hanno osservato per diverso tempo ed ieri hanno deciso di controllarlo all'altezza di via Giordano Bruno a Padova. Era in compagnia di un connazionale, anch'egli irregolare e senza fissa dimora di 21 anni. Nonostante fosse già stato notato uscire da un civico di via Bruno, l'uomo ha riferito di abitare a Stra in provincia di Venezia e di essersi perso per le strade di Padova. Gli agenti ovviamente non gli hanno creduto e hanno effettuato una perquisizione all'interno di un appartamento del condominio di via Bruno da dove poco prima l'avevano visto uscire. Ad incastrare il tunisino il fatto che in tasca aveva anche le chiavi dell'immobile. Si è scoperto che il tunisino in via Bruno era ospite di una donna italiana. Aveva la possibilità in quella casa di usufruire di un divano letto e un armadio. Dalla perquisizione i poliziotti hanno trovato tra i suoi vestiti 350 grammi di cocaina, tre bilancini, frammenti di hashish e oltre 11.600 euro in contanti. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, mentre l'indagato è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e associato alla Casa circondariale Due Palazzi a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un armadio pieno di droga e contanti: la Squadra Mobile incastra il pusher

PadovaOggi è in caricamento