rotate-mobile
Cronaca Prato

La richiesta insolita al 112: «Vi prego, datemi una dose di cocaina»

Un ventenne moldavo ieri è andato in caserma in Prato della Valle a Padova e al piantone che l'ha accolto nel presidio militare ha riferito di essere in astinenza, chiedendo a più riprese una "riga" da sniffare

Aveva talmente bisogno di sniffarsi un po' di cocaina che, in preda ad una crisi di astinenza, ha suonato al citofono della stazione dei carabinieri di Prato della Valle. La singolare vicenda si è consumata ieri pomeriggio 3 aprile lasciando in un primo momento i militari presenti senza parole. «Datemi un po' di cocaina, non ce l'ha faccio più». E' questo in sintesi quello che ieri un cittadino di 20 anni moldavo avrebbe detto al piantone della caserma. 

Cosa è successo

Il giovane in evidente stato di alterazione psicofisica da astinenza è stato calmato dal militare e la situazione è rientrata dopo l’intervento del personale della sezione Radiomobile. Accompagnato negli uffici del Norm il ventenne ha rifiutato di farsi identificare venendo quindi denunciato all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale e lasciato alle cure del 118. Il giovane dell'Est verrà ora costantemente monitorato per capire se vi siano i margini per un inserimento in una comunità, con l'obiettivo di allontanarlo dal mondo delle tossicomanie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La richiesta insolita al 112: «Vi prego, datemi una dose di cocaina»

PadovaOggi è in caricamento