Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Ponte di Brenta

Trovato con attrezzi da scasso, fornisce una falsa identità

I carabinieri a cavallo tra mercoledì e giovedì 13 giugno hanno arrestato un moldavo notato in via San Marco a Ponte di Brenta. Nel suo zaino grimaldelli. Sventata una possibile notte di razzie su auto e abitazioni

Un tempestivo intervento dell'Arma ha con tutta probabilità sventato una serie di furti in abitazione e su auto. L'attività si è concretizzata a cavallo tra il 12 e il 13 giugno a Ponte di Brenta nell'area est di Padova. I carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Padova hanno arrestato in flagranza di reato per possesso ingiustificato di grimaldelli e documenti falsi un cittadino 24enne moldavo, già noto alle forze dell'ordine. Nel corso della notte, la pattuglia ha notato e fermato il ragazzo, in via San Marco a Ponte di Brenta e proceduto al controllo.   

L'arresto

Visto l’atteggiamento impaziente del  giovane, i militari hanno deciso di approfondire il controllo e l'hanno sottoposto a perquisizione personale. All’interno del proprio zaino hanno rinvenuto arnesi da scasso. Nello specifico due cacciaviti ed un piede di porco. Inoltre al momento della sua identificazione lo straniero ha fornito false generalità ed ha esibito una carta d’identità rilasciata dalle autorità romene che ai militari è apparsa contraffatta. Accertamenti approfonditi hanno confermato i sospetti. Il materiale è stato sequestrato invece l’arrestato dovrà rispondere del suo gesto all’autorità giudiziaria patavina.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato con attrezzi da scasso, fornisce una falsa identità
PadovaOggi è in caricamento