Città svuotata per il ponte? A riempirla ci pensano i turisti

L'assessore al commercio Antonio Bressa: "La città è diventata molto attrattiva, ci sono comitive di turisti da tutta Europa. Una buona notizia anche per i commercianti"

“Anche a Padova, seppur non in misura eclatante, le previsioni dicono che assisteremo ad una crescita – annuncia il presidente dell’Ascom, Patrizio Bertin – dovuta all’aumento generalizzato delle preferenze che si riscontrano nei confronti delle città d’arte. Le positive uscite poi di questi giorni (candidatura Unesco per Urbs Picta, quarto posto in Italia per incremento turistico negli ultimi sette anni, mostra di Mirò e maratona) stanno facendo il resto”.

La presidente Ascom Federalberghi

Fiduciosa anche la presidente di Ascom Federalberghi :  "I ponti di primavera – commenta Monica Soranzo, presidente di Ascom Padova Hotels Federalberghi - sono un bel banco di prova in vista dell’intero 2018 anche se il desiderio di viaggio e l'effettivo movimento di viaggiatori andrebbe incentivato con tutti gli strumenti possibili. Invece, da un lato l’incertezza politica e dall’altro una tassazione che di certo non gioca a favore dei bilanci aziendali e, dunque, dei necessari ammodernamenti delle strutture ricettive, fanno sì che anche positivi risultati in termini di arrivi e presenze vengano vanificati da una scarsa redditività delle camere”.
Un obiettivo, quello della maggiore remunerazione delle camere, che maggiori flussi dovrebbero consentire di raggiungere se non altro nel medio periodo. Purchè la politica si accorga che il turismo è la maggiore “industria” del Paese, potenzialmente in grado di migliorare nettamente il Pil.
“Ed è per questo che dal futuro governo – conclude la presidente Soranzo – ci attendiamo risposte concrete non solo sui grandi temi afferenti il turismo ma anche nei riguardi di tutto quel sottobosco che va sotto il nome di sharing economy ma che, tradotto, significa anche evasione fiscale e rischio di presenze malavitose per non dire terroristiche”.

Il commento dell'assessore al commercio Antonio Bressa

Sull'argomento si è espresso anche l'assessore Bressa: "E' presto per dare numeri e cifre di affluenza, ma si vede a vista d'occhio che la città è davvero piena di visitatori. Sono previste poi nei prossimi giorni una serie di iniziative, come "L'Europa in Prato della Valle" o l'antica fiera di San Marco a Villa Breda e Ponte di Brenta del 25 aprile, che siamo certi daranno ancora più impulso al turismo in città". 

IMG_7203-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento