rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

La "rete" restituisce una batteria acustica rubata 5 anni fa

Nei guai con l'accusa di ricettazione è finito ieri un ventisettenne residente nel veneziano a Favaro Veneto. La refurtiva era stata proposta su un sito internet al costo di 3.500 euro

Ha messo in vendita una batteria acustica del valore di 3.500 euro, risultata compendio di furto avvenuto cinque anni fa a Venezia. Nei guai è finito ieri, 10 settembre, un ragazzo di 26 anni residente a Favaro Veneto in provincia di Venezia. 

Vittima "007"

Ad accorgersi dell'inserzione è stato il legittimo proprietario della batteria acustica. La vittima navigando in internet, è entrato in un noto sito d'annunci di compravendite e si è subito reso conto che quella merce proposta in rete, di fatto gli apparteneva. 

La denuncia

Il vero proprietario dello strumento è andato in Questura a Padova per formalizzare regolare denuncia. Gli agenti della Squadra Mobile, con gli spunti investigativi raccolti, si sono subito messi al lavoro scoprendo che la batteria di fatto si trovava a casa di terzi. E' così scattata la perquisizione e per il ventisettenne di Favaro Veneto, inevitabile è arrivata la denuncia per ricettazione. Terminate le formalità di rito, la batteria acustica è stata restituita al legittimo proprietario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "rete" restituisce una batteria acustica rubata 5 anni fa

PadovaOggi è in caricamento