Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca San Carlo / Via Del Plebiscito, 1866

Armato di coltello ha seminato il panico in strada: bloccato dai carabinieri

Nei guai in via del Plebiscito a Padova è finito ieri, 24 maggio un marocchino di 42 anni volto noto alle forze dell'ordine. L'arma è stata sequestrata e non si registrano feriti. Sconosciute le cause del gesto che ha lasciato con il fiato sospeso decine di testimoni

Armato di coltellaccio da cucina ha creato il panico lungo via del Plebiscito. Decine di pedoni e automobilisti in transito, temendo che potesse accadere qualcosa di grave, hanno contattato il 112 per richiedere un tempestivo intervento. La brutta avventura si è vissuta nel tardo pomeriggio di ieri, 24 maggio. Nei guai è finito un tunisino di 42 anni, volto noto alle forze dell'ordine ed irregolare sul territorio nazionale. Sconosciute al momento le cause del gesto che ha lasciato con il fiato sospeso decine di testimoni.

Cosa è successo

Subito dopo l'allarme al 112 più pattuglie dell'Arma si sono portate in via del Plebiscito con tutte le accortezze del caso visto che l'uomo da identificare era armato. I militari hanno subito individuato l’uomo e, usando massima cautela, lo hanno avvicinato e si sono fatti consegnare il coltello che aveva ancora in mano. Stiamo parlando di un coltello da cucina con lama lunga 34 centimetri. Accompagnato in caserma per gli atti di rito, il nordafricano ha fornito un falso nome, presto smentito dall’esito degli accertamenti dattiloscopici. Irregolare in Italia e con precedenti, dovrà rispondere all’autorità giudiziaria di porto ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere e false attestazioni sull'identità personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coltello ha seminato il panico in strada: bloccato dai carabinieri
PadovaOggi è in caricamento