Cronaca Porta Trento Sud / Via Palestro

Uno confezionava, l'altro spacciava: arrestati due minorenni

Il blitz della Squadra mobile è stato messo a segno ieri in via Palestro a Padova. Nei guai tue tunisini di 16 e 17 anni. Sequestrata cocaina e hashish

Un mini laboratorio di droga scoperto in pieno centro a Padova dagli agenti della Squadra mobile di Padova.. Agenti in borghese che si occupano quotidianamente di monitorare zone ed obiettivi della città ritenuti sensibili sia sulla base di pregressa attività di analisi, che sulla base delle segnalazioni ricevute dai cittadini. Arrestati due pusher minorenni tunisini rispettivamente di 16 e 17 anni. Sequestrati oltre due etti di droga. 

L'attività investigativa

Ieri sera, 3 settembre, gli investigatori della Questura durante un servizio perlustrativo in via Palestro, hanno notato un giovane tunisino già noto alle forze dell'ordine di 17 anni che si aggirava con fare sospetto su un monopattino. Non appena il baby pusher si è accorto di essere seguito è fuggito. Poi ha abbandonato il monopattino e si è rifugiato in un appartamento. Qui ha gettato qualcosa all'interno del wc per poi tirare lo scarico. 

Il secondo baby pusher

Una volta dentro casa i poliziotti dopo aver immobilizzato il diciasettenne si sono accorti della presenza di un suo giovane connazionale di 16 anni. Stava confezionando dosi di droga in sala da pranzo. 

Il sequestro

La Squadra mobile ha sequestrato 50 dosi di cocaina e altre 23 pronte per essere sigillate. Inoltre sono stati rinvenuti ulteriori 28 grammi della medesima sostanza ancora nel piatto da frazionare. Sequestrati anche due panetti di hashish per un peso di un etto e mezzo con dei loghi raffiguranti un cavallo nero e verde ed una corona dorata, una modica quatità di marijuana e 315 euro in banconote di piccolo taglio. 

Arresti


Dopo aver allertato dell'attività la Procura per i Minorenni, il sedicenne e il diciassettenne sono stati arrestati in concorso per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Si trovano ora al centro di prima accoglienza di Treviso in attesa che l'autorità giudiziaria si pronunci nei loro confronti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno confezionava, l'altro spacciava: arrestati due minorenni
PadovaOggi è in caricamento