Da Padova a Freetown per garantire il parto assistito

Due giovani medici specializzandi in ginecologia a Padova, Alessandra Gosetto e Matteo Arata, martedì 18 agosto voleranno in Sierra Leone con i Medici con l'Africa del Cuamm

Due giovani medici specializzandi in ginecologia a Padova, Alessandra Gosetto e Matteo Arata, martedì 18 agosto voleranno in Sierra Leone con i Medici con l'Africa del Cuamm. Saranno impiegati all'interno del Princess Christian Maternity Hospital di Freetown. Lei ha ventinove anni ed è originaria di Farra di Soligo (Treviso) mentre lui, trent'anni è originario di Abano Terme. 

Sala parto

«All'inizio l'idea è venuta a me - ha raccontato Alessandra Gosetto all'Ansa - e subito Matteo mi ha seguito. Ci tenevamo a trovare un progetto che ci permettesse di partire insieme, per condividere questa esperienza completamente nuova per entrambi. Medici con l'Africa Cuamm, che è un'organizzazione che conosciamo dai tempi dell'università, fatta a Padova, ci ha dato modo di realizzare questo desiderio e ne siamo molto contenti. A Freetown staremo molto in sala parto che è un aspetto del nostro lavoro che appassiona entrambi. Siamo abituati a lavorare insieme a Padova e sarebbe stato un peccato essere divisi proprio per questo progetto, che sarà estremamente formativo per entrambi. La scuola di specializzazione ha sostenuto fin da subito il nostro desiderio di partire con il Cuamm: abbiamo seguito il corso di formazione a gennaio e ora siamo pronti a partire. È stato tutto molto veloce, è tutto nuovo per noi, ma siamo felici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento