rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Ospedali

Obiettivo sicurezza: ospedale e ambulatori "sorvegliati speciali"

Gli agenti della Questura hanno allontanato dalla sala del pronto soccorso un albanese intento a bivaccare. Il servizio iniziato ieri sera e andato avanti per tutta la notte, verrà ripetuto sempre più spesso a tutela dei fruitori delle strutture

Operazione anti degrado messa in atto dagli agenti della Questura di Padova. Passate al setaccio tutte le aree sensibili del territorio. A preoccupare maggiormente le forze di Polizia sono le zone nelle immediate vicinanze degli ospedali cittadini dove spesso vengono segnalate persone intente a bivaccare, spacciatori e comunque comportamenti che potrebbero creare difficoltà alla collettività. 

I fatti

Ieri sera, 18 ottobre, le pattuglie hanno effettuato un servizio di controllo e vigilanza delle aree esterne del pronto soccorso, la sala d'attesa del Cup, del monoblocco e del policlinico. Il servizio è andato avanti per tutta la notte e ha interessato anche alcuni reparti ospedalieri con la presenza di personale medico. Obiettivo dell'attività è stato quello di garantire sicurezza e verificare la presenza di bivacchi e accessi non autorizzati. Durante il servizio, che va ad implementare quanto già offerto dal posto di Polizia dell'ospedale, gli agenti hanno allontanato dalle strutture sanitarie un cittadino albanese sorpreso a bivaccare senza alcun motivo nella sala d'aspetto dell'area rossa del pronto soccorso. Questi servizi serali e notturni della Polizia di Stato verranno ulteriormente potenziati e verranno eseguiti più volte proprio a tutela del personale sanitario, dei pazienti e dei visitatori delle strutture. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo sicurezza: ospedale e ambulatori "sorvegliati speciali"

PadovaOggi è in caricamento