menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Padova si muove", nei quartieri la mobilitazione dei cittadini

Dopo la nascita dei comitati in città, avvenuta dopo l'entrata in vigore dell'orario invernale dei trasporti pubblici, le proteste dei residenti: "Basta ai tagli: più inquinamento, più traffico, biglietti più cari"

Si sono riuniti in comitati a Padova dopo che a metà settembre è entrato in vigore l'orario invernale dei mezzi di trasporto pubblico con un unico comun denominatore: "Basta ai tagli".


"BASTA". Sono i cittadini di "Padova si muove" che anche domenica mattina si sono radunati in alcuni quartieri della città, tra cui via Palestro, per "un trasporto pubblico accessibile". Sul banco degli imputati la fusione Aps-Busitalia che, si legge bene in un cartello di protesta, "ha portato a tagli per più di un milione di chilometri di corse all'anno". Non solo: tra le conseguenze anche "più inquinamento, peggioramento delle condizioni di lavoro del personale" e, dulcis in fundo "aumento del prezzo del biglietto".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento