rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Una vita sentimentale tormentata, poi il tragico epilogo

Un uomo di 36 anni residente in provincia di Padova è stato trovato nel suo appartamento privo di vita dopo l'ultimo episodio violento contro la sua ex


Una vita sentimentale tormentata. Un malessere interiore diffuso, l'incapacità di crearsi una relazione stabile dove il rispetto e la condivisione riuscissero ad andare a braccetto. Poi i gesti violenti, i nervi che saltano, i guai con la giustizia. Fino al tragico epilogo. Secondo quanto riporta oggi "Il Gazzettino", un uomo di 36 anni residente in provincia di Padova domenica si è tolto la vita, non trovando più una via d'uscita ai suoi tormenti.

La storia

Il trentaseienne ha ricevuto un divieto di avvicinamento alla compagna per maltrattamenti, dopo essersi introdotto nella sua residenza, danneggiandole l'auto. Era già stato condannato a due anni e mezzo per atti persecutori ai danni di una precedente donna che le aveva donato un figlio. C'è un terzo precedente nel suo passato che riguarda un'altra perona, ma in questo caso le parti si erano accordate e non era scattata alcuna denuncia. 

Il tragico finale

A luglio la Corte d'Appello ha confermato la condanna di due anni e mezzo per stalking ai danni della madre di suo figlio.  Il trentaseienne ha così abbandonato la casa dove viveva con la madre di suo figlio e col tempo ha conosciuto una nuova donna con la quale è cominciata una relazione. Dopo un inizio promettente, anche in questo caso l'affetto ha lasciato il posto alla prevaricazione. E' scattata a suo carico l'ennesima denuncia, che sabato si è concretizzata in un divieto di avvicinamento alla donna che tra l'altro lo aveva lasciato. Una restrizione che l'uomo di fatto non ha rispettato, recandosi a casa della ex distruggendole l'auto parcheggiata in giardino. Dopo questo ennesimo sfogo si sono perse le tracce del trentaseienne. Il giorno dopo, domenica, è stato trovato a casa privo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita sentimentale tormentata, poi il tragico epilogo

PadovaOggi è in caricamento