rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Piazze / Piazza delle Erbe

Lavoratori in nero e numerose irregolarità: multe a raffica e chiusure

Nella mattinata odierna, 5 luglio, carabinieri e guardia di finanza hanno passato al setaccio le realtà presenti in piazza delle Erbe. In arrivo verbali per oltre 70mila euro. Nei guai quattro venditori del Bangladesh

Venditori ambulanti di frutta e verdura di piazza delle Erbe nel cuore di Padova sotto la lente d'ingrandimento delle forze dell'ordine. Nella mattinata odierna, 5 luglio, su richiesta della Prefettura e nell'ambito di una più ampia attività ispettiva, i militari dell'Arma del comando provinciale e i colleghi della Guardia di Finanza di Padova hanno proceduto a controlli congiunti sui venditori che quotidianamente affollano la Piazza. Nel corso del servizio, a fronte di numerose attività sottoposte a verifica, sono stati sanzionati 8 commercianti. Obiettivo di fondo, tutelare tutti quegli ambulanti e commercianti che lavorano rispettando alla lettere le regole vigenti.

Le violazioni nel dettaglio

Le forze dell'ordine hanno contestato due violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. E' stata portata alla luce la presenza di complessivi cinque lavoratori in nero. Sono state elevate tre sanzioni per omessa verifica periodica dei registratori di cassa. Due le multe per mancate trasmissioni dei corrispettivi. Altri due ambulanti sono stati sanzionati per le memorizzazioni di dati incompleti e relativi agli scontrini emessi, elevando sanzioni amministrative per un importo che va da un minimo di 21.600 a un massimo di oltre 70mila euro. Nei confronti di 4 delle attività commerciali sanzionate tutte del Bangladesh sarà inoltre applicata la sanzione accessoria della sospensione della licenza. Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti sulla posizione dei lavoratori irregolari. Le attività descritte testimoniano la costante azione sinergica e coordinata tra le Forze di Polizia nel contrastare il lavoro nero e irregolare, con l’obiettivo di arginare ogni forma di abuso nell’economia, a tutela degli imprenditori, dei professionisti e dei lavoratori che operano nel rispetto delle leggi. Le attività di controllo hanno riscosso il plauso della cittadinanza, nonché della stragrande maggioranza degli esercenti in regola.

L'attività è andata avanti per tutta la mattinata-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero e numerose irregolarità: multe a raffica e chiusure

PadovaOggi è in caricamento