Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca San Bellino / Via Malta

"Covo" di spacciatori ed ubriachi molesti: chiuso locale in via Malta

Il provvedimento, nei confronti di un alimentari a Padova, in zona Arcella. Sospensione dell'attività per un mese e, trascorsi i 30 giorni, chiusura anticipata alle 16 e divieto di vendere bevande alcoliche da asporto

Foto d'archivio

Attività sospesa per un mese e, passati i 30 giorni, chiusura anticipata alle 16 e divieto di vendita e detenzione per asporto di bevande alcoliche fino al 31 dicembre 2015. Il pesante provvedimento, firmato dal sindaco di Padova Massimo Bitonci e dal comandante della polizia locale Antonio Paolocci, è stato emesso nei confronti di un alimentari in via Malta 2.

"COVO DI DELINQUENTI". L'ordinanza giunge a seguito di numerose segnalazioni da parte dei residenti nonché di diverse attività da parte delle forze dell'ordine, che hanno portato in più occasioni a riscontrare la presenza di gente poco raccomandabile all'interno e nelle immediate vicinanze dell'attività commerciale. In particolare, la zona sarebbe frequentata assiduamente da spacciatori e tossicodipendenti soliti frequentare il locale. Inoltre gli avventori, in più di una circostanza, sarebbero risultati molesti nei confronti dei passanti dopo essersi ubriacati proprio nell'esercizio di via Malta.

DROGA E SPACCIO. Alle segnalazioni pervenute alla centrale operativa della polizia locale, in cui i cittadini lamentavano scambi di droga assidui nei paraggi del locale, nonché rifiuti abbandonati a terra e odori nauseabondi di bisogni fisiologici espletati sulla pubblica strada, si aggiungono gli esiti di alcuni controlli mirati effettuati dalle forze di polizia. La squadra Mobile, lo scorso 9 gennaio, ha arrestato un nigeriano trovato in possesso di marijuana proprio all'interno dell'esercizio. Nei giorni immediatamente successivi, gli agenti hanno identificato diverse persone, risultate pregiudicate, nonché stranieri irregolari in Italia, all'interno e nelle vicinanze del locale. I vigili, che hanno operato anche in borghese, il 21 gennaio hanno arrestato per spaccio un nigeriano, avventore abituale, di fronte all'esercizio. Per lo stesso reato, il 27 gennaio sono finite in manette altre 3 persone. Altre 4 sono state denunciate nel corso di ulteriori accertamenti tra dicembre 2014 e inizio anno.

CLIENTI UBRIACHI. Ai titolari dell'esercizio è inoltre contestata la violazione delle normative sulla somministrazione di alcolici, determinando talvolta "lo stato di alterazione psicofisica dei clienti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Covo" di spacciatori ed ubriachi molesti: chiuso locale in via Malta

PadovaOggi è in caricamento