rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

La pioggia e il vento non fermano la Virgo Fidelis

La splendida cornice della Basilica del Santo ha ospitato oggi la patrona dell'Arma e la giornata dell'orfano. Presenti le più importanti autorità civili e militari della provincia di Padova

Oggi pomeriggio, 22 novembre, alla basilica del Santo di Padova si è celebrata la tradizionale Virgo Fidelis e nell'occasione la "giornata dell'orfano". 

I presenti

L'arcivescovo ordinario militare per l’Italia monsignor Santo Marcianò, ha celebrato, alla presenza del comandante interregionale carabinieri “Vittorio Veneto”, il generale Antonio Paparella, il comandante della Legione Carabinieri “Veneto”, generale Giuseppe Spina, la santa messa per la ricorrenza della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri e della “giornata dell’orfano”. Alla cerimonia, che si è svolta nella stupenda cornice della “Basilica di Sant’Antonio”, hanno partecipato le massime autorità civili e militari della città e della provincia, una rappresentanza di ufficiali, marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri in servizio e in congedo, nonché una rappresentanza delle vedove e degli orfani di militari deceduti.

Il ricordo

Nella circostanza, è stato ricordato anche l’81° anniversario della battaglia di Culqualber, in Africa Orientale, dove il 21 novembre 1941, il 1° battaglione Carabinieri e Zaptiè mobilitato, si immolò a difesa di un caposaldo contro soverchianti forze nemiche. Per tale fatto d’armi venne concessa la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare alla bandiera dell’Arma dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pioggia e il vento non fermano la Virgo Fidelis

PadovaOggi è in caricamento