menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padovani eccellenti, nella "top 7" c'è anche il cardiologo Gino Gerosa

Oggi alle 17, nell'aula magna Galilei del Bo, la 25° edizione del riconoscimento cittadino a sette personalità distintesi per il loro operato nel 2011. Oltre al medico, tra gli insigniti anche il capo della squadra Mobile Calì. A suor Cherubina Stefan il Sigillo della città

La città rende omaggio oggi a 7 “Padovani eccellenti”. Sette personalità che, con il loro operato, nel corso dell'ultimo anno si sono contraddistinte nel “portare avanti il nome di Padova contribuendo così a rendere grande la città”.

L'APPREZZAMENTO DI NAPOLITANO. Queste le motivazioni del riconoscimento, giunto quest'anno alla 25° edizione, che sarà consegnato oggi, giovedì 15 marzo alle 17, nell’aula magna Galilei del Bo. Il "Padovano eccellente" potrà fregiarsi di un nastrino bianco bordato in rosso con croce rossa al centro. L'iniziativa ha ricevuto anche un apprezzamento altisonante. "Siamo arrivati al 25° anno di questa manifestazione e tutto ciò ci rende orgogliosi – riferiscono i promotori Guido Montesi, governatore dell'Ordine dei Padovani eccellenti, e Alessandra Breda Mineo, presidente dell'osservatorio Città di Padova - soprattutto perché il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ci ha inviato una sua medaglia dove, sul retro, sono incise le parole 'Alla XXV° edizione della cerimonia di conferimento del TITOLO DI PADOVANO ECCELLENTE'”.

Di seguito le personalità insignite con il profilo e la motivazione del riconoscimento:

GINO GEROSA. Dirige la migliore Scuola di Cardiologia in Italia. Membro fondatore della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca. Dotato di umanità sincera dedicata ai suoi pazienti seguendoli con scienza e amore, sino a completa guarigione, nel rispetto della loro dignità.

MARCO CALÌ. Dirigente della Squadra Mobile di Padova. Apprezzato e stimato dai superiori e collaboratori, svolge con vera passione e impegno i compiti di istituto per dare ai cittadini di Padova – assieme alle altre forze – sicurezza e serenità.

FRANCO ANGELERI. Musicista e compositore. Docente di Conservatori. Tra i primi in Europa si dedica all'interpretazione del repertorio pianistico con strumenti d'epoca, di conseguenza, riceve l'incarico della direzione del Museo di Pianoforti Antichi in Arquà Petrarca.

VALERIANO MARAGNO. Fondatore dell'associazione Famiglia Murialdo con lo scopo di surrogare la famiglia a giovani che non l'hanno, per dare a loro un rapporto affettivo stabile, portarli ad una maturità scolastica e lavorativa perchè vadano incontro alla vita con la massima fiducia in se stessi.

GIORGIO ORTOLANI. Una vita interamente dedicata alla promozione dei valori della solidarietà e della generosità applicata come milite a poi presidente della Croce Verde e della Consulta del Volontariato a Padova.

LINO RAFFAGNATO. Uno degli ultimi artigiani della scarpa. Confezioni su misura e riparazioni. Il suo sogno è quello di creare una “Scuola Bottega” per trasmettere alle future generazioni i segreti del mestiere. Si diletta a scrivere poesie.

FRANCO RUZZA. Titolare del ristorante che per primo in Padova ha usato il sistema del Self Service, si distingue nella sua magnanimità nell'elargire borse di studio a studenti delle scuole alberghiere, e il silenzioso appoggio alimentare ad istituti religiosi e laici.


IL SIGILLO DELLA CITTÀ. Nella stessa occasione, il sindaco di Padova Flavio Zanonato consegnerà il sigillo della città a Suor Cherubina Stefan "per il grande impegno e la tenacia, accompagnati da un carattere gioioso ma determinato, profusi in oltre 50 anni di attività nella comunità alloggio per minori di villa Mater Boni Consilii a sostegno di giovani donne provate dalle avversità della vita, conducendole lungo un percorso di crescita individuale per un futuro migliore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento