menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri in spiaggia

Carabinieri in spiaggia

Spaccio a carabinieri in borghese Padovani in trappola a Rosolina

Sulla spiaggia rodigina, due ragazzi hanno offerto del "fumo" a uomini dell'arma in abiti civili scambiandoli per potenziali clienti. Già noti alle forze dell'ordine, sono stati perquisiti e denunciati

Dritti nella trappola dei controlli in borghese: una coppia di ragazzi della provincia di Padova, un 27enne e un 24enne, sul lungomare di Rosolina, nel Rodigino, hanno scambiato due giovani militari dell'arma in abiti civili per potenziali clienti dello spaccio e sabato notte, mentre sulla spiaggia erano assiepati i turisti per lo spettacolo delle stelle cadenti, hanno offerto loro alcune dosi di cannabis.

LA DENUNCIA. Amara sorpresa per i due padovani quando, a quel punto, i carabinieri si sono qualificati e dopo aver accertato di trovarsi davanti a due profili già noti alle forze dell'ordine, hanno perquisito i due trovandoli in possesso di alcune dosi e di materiale finalizzato al confezionamento, compreso un bilancino di precisione. Immediatamente è scattata la denuncia a piede libero per per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento