menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padre abusa della figlia per sette anni e ora vuole risarcirle i danni

I fatti nell'Alta padovana. A denunciare e a portare a processo il genitore alcolista per violenza sessuale è la stessa vittima ormai maggiorenne, che all'epoca dei fatti aveva appena tra i 7 e i 14 anni

Le prime violenze sarebbero iniziate nel 2000, quando la figlia aveva solo 7 anni. E si sarebbero protratte per sette lunghi anni - come riportano i quotidiani locali - fino al compimento del 14esimo anno di età della minore, liberatasi di quel padre orco solo con la separazione dei genitori. All'inizio si sarebbe trattato di palpeggiamenti nelle parti intime, poi le pretese dell'uomo sarebbero divenute sempre maggiori, fino alla costrizione ad avere rapporti sessuali completi.

RISARCIMENTO DANNI. Cresciuta e divenuta maggiorenne, la vittima, una giovane dell'Alta padovana, ha trovato il coraggio di denunciare il padre, un operaio 50enne, alcolista, portando davanti ai giudici del tribunale euganeo i sette anni di abusi subiti. L'uomo, che non ha negato le proprie responsabilità e attualmente si trova in cura per risolvere i propri problemi con l'alcol, avrebbe deciso di risarcire i danni alla figlia, oggi ventenne. Le trattative tra le due parti sono in corso e la vicenda sarà discussa in aula nel giugno prossimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento