A Smau arriva PanDi, la app per pazienti oncologici per monitorare le fasi della cura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La correlazione tra cibo e malattie è estremamente importante: per collegare alimentazione, sintomi, farmaci e patologie nasce PanDi, app specificamente dedicata ai pazienti oncologici nel decorso della malattia.
Secondo una ricerca condotta in Francia, i pazienti oncologici che hanno tenuto un diario sui sintomi e altri dati hanno mediamente aumentato la loro aspettativa di vita di sette mesi.

FUNZIONAMENTO. PanDi permette di registrare farmaci, sintomi e pasti in un intuitivo diario digitale, corredato anche da foto, generando automaticamente un report da mostrare al medico. Attraverso la app è inoltre possibile ricavare informazioni utili sulla patologia e tenere un calendario degli appuntamenti medici.

PANDI A SMAU. PanDi è presente all'interno della fiera Smau, allo stand C10 del Padiglione 11, giovedì 30 e venerdì 31 marzo. Durante la due-giorni sarà possibile avere maggiori dettagli sull'app, sviluppata in collaborazione con tumorepancreas.com, e conoscere gli altri progetti di Audio Innova.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento