menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pandori e panettoni artigianali

Pandori e panettoni artigianali

Pandori e panettoni, pasticceri Appe: “Diffidate dal prezzo basso”

Con le festività natalizie alle porte difficilmente mancheranno sulle nostre tavole i dolci della tradizione come pandori e panettoni. Ma i pasticceri aderenti all'Associazione Provinciale Pubblici Esercizi mettono in guardia: "La professionalità e la qualità non si svendono"

Difficilmente si parla di festività natalizie se sulle nostre tavole non fa capolino almeno una volta un dolce della tradizione come il pandoro e il panettone.

"QUALITA' NON SI SVENDE". Ma i dolci della tradizione, però, non sono tutti uguali. A dirlo è soprattutto il gruppo di pasticceri aderenti all’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (Appe) di Padova che mettono in guardia i consumatori dai prodotti con prezzo troppo basso: la professionalità, la tradizione, la passione e la qualità non si svendono.

PRIMA QUALITA'. Federica Luni Antonini, presidente del gruppo, confida: “Ancora oggi le materie prime utilizzate nei nostri laboratori sono di primissima qualità, i nostri fornitori sono storici e affidabili ed i prodotti che sforniamo quotidianamente continuano a mantenere quel profumo e quel sapore che li rendono unici e inimitabili”.

COSTI MAGGIORI, MAGGIORE QUALITA'. Infine, la presidente fa due conti: “Per produrre 1 panettone o pandoro, oltre ad impiegare ingredienti di primissima qualità, bisogna aggiungere il tempo “naturale” per la lievitazione, preparazione, cottura e riposo che è di circa 3 giorni e, infine, il confezionamento artigianale rifinito con tanto di carta, fiocchi e fiori: non è possibile che il Panettone, con la P maiuscola, da 1 chilogrammo possa costare tanto quanto 1 chilo di pane!”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento