menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucca Cantarin (foto: Facebook)

Lucca Cantarin (foto: Facebook)

La pasticceria "Marisa" di Lucca Cantarin vince la sfida solidale Panetthòn 2017

Fresca della menzione Gambero Rosso quale miglior comunicazione digitale, la realtà di Arsego di San Giorgio delle Pertiche, domenica ha ricevuto un altro importante riconoscimento per il suo panettone artigianale

L'edizione 2017 della sfida solidale tra i panettoni del Veneto premia il  territorio Padovano. Ad avere la meglio è la creazione di Lucca Cantarin e la sua pasticceria “Marisa” di Arsego di San Giorgio delle Pertiche, due torte Gambero rosso 2018. Seconda l'Osteria Zero di Zero Branco (Treviso) e terzo Il Chiosco di Lonigo (Vicenza). La finale si è svolta domenica all'Antica Trattoria Ballotta di Torreglia. A giudicare i panettoni sono stati giornalisti ed esperti gourmet veneti. Alla finale è intervenuto in giuria anche il gastronomo piemontese Paolo Massobrio.

LA SFIDA.

Prima della finale, a cui sono approdati i migliori 12 panettoni, si sono svolte tre serate di selezione. Nella prima sono stati valutati i panettoni presentati da pasticceri delle province di Padova e di Rovigo. In finale sono arrivati il ristorante Valpomaro di Arquà Petrarca, la pasticceria Marisa di Arsego, la pasticceria Gardellin di Curtarolo e il panificio alla Rosa di Padova. Quindi è toccato alle province di Verona e di Vicenza ed infine Treviso, Venezia e Belluno.

IL CONCORSO.

Panetthòn nasce nel 2016 sotto il nome di “1 panettone per l’Ethiopia”, in cui si sono sfidati i 16 migliori panettoni artigianali padovani. Nel 2017 aumenta e cresce la sfida: a sfidarsi saranno i migliori panettoni artigianali veneti. Un nuovo brand, un nuovo slogan e una nuova formula: tre semifinali e una serata finale per decretare la classifica finale. Il ricavato del concorso sarà devoluto al progetto “Amici di Adamitullo”, progetto varato dalla omonima onlus che garantisce il sostegno ad attività scolastiche ed educative per oltre mille bambini di Adamitullo, in Etiopia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento