rotate-mobile
Cronaca Zona Industriale / Via Cappello

Noventa, Meneghetti scarcerato con l'obbligo di firma

Il pensionato accusato del tentato omicidio dell'albanese ex compagno della sua badante è tornato a casa ieri con l'obbligo di firma quotidiana in caserma dei carabinieri. Per il magistrato non ci sarebbe il pericolo di reiterazione del reato

Nel tardo pomeriggio di ieri è tornato nella sua casa in via Cappello a Noventa Padovana.

LIBERO. Scarcerato con l'obbligo quotidiano di firma in caserma dei carabinieri, Paolo Meneghetti è di nuovo in libertà dopo che giovedì scorso è stato arrestato per aver sparato all'albanese 33enne Dritan Caushi, ex fidanzato della sua badante.


MOTIVAZIONI. Accusato di tentato omicidio, per il magistrato non vi è la possibilità che il pensionato 68enne reiteri il reato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noventa, Meneghetti scarcerato con l'obbligo di firma

PadovaOggi è in caricamento