menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Mocavero

Paolo Mocavero

Incursione animalista al circo di Mosca: reato in prescrizione

I fatti risalgono al novembre del 2007. Oggi la sentenza del giudice del tribunale di Padova, a cui il leader di 100%animalisti Paolo Mocavero era ricorso dopo la condanna a 10 giorni di arresto e 100 euro di ammenda

Nel novembre del 2007, Paolo Mocavero, leader di Centopercentoanimalisti, e altri attivisti fecero una incursione nel piazzale del circo di Mosca attendato a Padova nonostante il questore dell'epoca, l'attuale vicario della Polizia di Stato Alessandro Marangoni, avesse diffidato Mocavero dal presentarsi davanti al tendone circense.

REATO IN PRESCRIZIONE. In seguito al blitz, quest'ultimo fu denunciato dal questore e venne condannato a 10 giorni di arresto e 100 euro di ammenda. Mocavero fece ricorso al decreto difeso dall'avocato Marco Cinetto e, dopo un lungo dibattimento, oggi il verdetto del giudice Elena Lazzarin, che ha constatato come il reato si sia estinto per prescrizione. La sentenza recita infatti che “si dichiara non luogo a procedere nei confronti di Paolo Mocavero, dato che il reato di cui viene accusato è andato in prescrizione”.

ANIMALISTI SODDISFATTI. La notizia è rimbalzata negli ambienti animalisti, in particolar modo è stata presa con esultanza da parte dei militanti di Centopercentoanimalisti. "Dopo la condanna dell'allevatrice di visoni - ha dichiarato soddisfatto Paolo Mocavero dopo la sentenza - un altro motivo per esultare anche per la nostra lotta che alcuni definiscono dura e borderline, oggi possono gioire soprattutto gli animali che ogni giorno soffrono le pene dell'inferno nelle prigioni ambulanti dei circensi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento