rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Paradise Paper, nella lista anche un docente dell'ateneo patavino: i fatti risalgono al 2001

Nell'inchiesta condotta dal consorzio giornalistici Icij, compare il nome del professore, che avrebbe agito per contro di una società con sede alle Bermuda

Tra gli italiani coinvolti nel Paradise Papers ci sono imprenditori, manager, uomini di affari, consulenti, fiduciari e anche un padovano. Nell’elenco riportato da l’Espresso compare il nome di un docente dell’ateneo patavino impiegato presso il dipartimento di ingegneria.

I FATTI

Si tratta di Michele Forzan il cui nome compare nei documenti riservati sui paradisi fiscali dove sono presenti anche consulenti fiscali che avrebbero agito in proprio o come fiduciari per conto terzi. I nomi sono tutti “fuggiti” dallo studio Appleby al cetro dell’inchiesta svolta dal consorzio giornalistico Icij. Il docente universitario ha dichiarato di non saperne nulla e di essere stato coinvolto solo perché nel 2001 ha agito su richiesta di un amico per conto della Theorema Advisors Ltd che ha la sede alle Bermuda. Un incarico mantenuto per un anno, prima di entrare come docente all’università di Padova dove lavora da quindi anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paradise Paper, nella lista anche un docente dell'ateneo patavino: i fatti risalgono al 2001

PadovaOggi è in caricamento