menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatore abusivo vuole soldi "Non paghi? Vuoi morire": arrestato

Un'automobilista è stata minacciata, mercoledì, nel parcheggio della casa di cura in via Martiri di Ungheria ad Abano Terme. Un nigeriano è stato arrestato per tentata estorsione: voleva obbligarla a pagare

Minacce di morte nel parcheggio della casa di cura di Abano Terme, da parte di un parcheggiatore abusivo, arrestato per tentata estorsione nel pomeriggio di mercoledì.

PARCHEGGIATORE ABUSIVO. Una donna, 64enne di Torreglia, ha posteggiato la macchina in via Martiri di Ungheria, quando un nigeriano nullafacente di 40 anni ha iniziato a domandarle del denaro. Inizialmente si è "offerto" di fare il biglietto per il pagamento della sosta al posto della signora, che si è rifiutata e si è diretta personalmente all'apparecchio elettronico. Tornando verso la vettura, lo straniero non ha "mollato" e ha chiesto nuovamente dei soldi.

"ALLORA VUOI MORIRE?". La donna ha detto di no per l'ennesima volta, e, a quel punto, il nigeriano si è innervosito: "Allora vuoi morire?", le avrebbe detto, ripetutamente. La malcapitata, intimorita dai toni e dalle parole del "parcheggiatore", ha abbandonato il piazzale, a bordo della propria auto, preferendo allontanarsi, ma chiamando subito il 112.

arrestato abano-2L'ARRESTO. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Abano, che hanno trovato il nigeriano là dove la donna aveva riferito, nel parcheggio della casa di cura. Sulla base della denuncia fatta ai militari, l'uomo è finito in manette per tentata estorsione. Nella mattinata di giovedì è stato rimesso in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento