menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teolo a misura di bambino: inaugurato il percorso del Parco Avventura Le Fiorine

Il nuovo itinerario di giochi, è stato pensato e strutturato anche per i bambini più piccoli (dai 3 ai 7 anni di età), che si unisce ai percorsi preesistenti (blu, rosso, nero, briefing) per ragazzi e adulti

La cooperativa Terra di mezzo presenta la nuova proposta dedicata ai bambini più piccoli , dai 3 ai 7 anni. È stato inaugurato sabato 9 giugno 2018, il percorso verde del Parco Avventura Le Fiorine, in via Monte della Madonna a Teolo (Padova). Un nuovo itinerario di giochi, pensato e strutturato anche per i bambini più piccoli (dai 3 ai 7 anni di età), che si unisce ai percorsi preesistenti (blu, rosso, nero, briefing) per ragazzi e adulti.

Parco Avventura

«Questo è un momento di festa che desideravamo condividere con chi ha lavorato con noi in questi anni – spiega Francesco Loreggian, presidente della cooperativa sociale Terra di Mezzo che gestisce il Parco Avventura – Il percorso verde era stato pensato dall'origine del Parco nel 2012, già inserito nel progetto originario. Oggi, dopo averci lavorato dallo scorso autunno in proficua e sinergica collaborazione con l'Ente Parco Regionale dei Colli Euganei, proprietario dell'area, riusciamo ad aprirlo alle famiglie del posto e ai turisti». Il Parco Avventura Le Fiorine è un parco divertimenti situato in un ambiente particolare ed è sorto con l'intento di valorizzare lo stesso ambiente. La cooperativa Terra di Mezzo, cooperativa sociale di tipo B, ha presentato nel 2009-2010 il progetto che è stato realizzato tra il 2010 e il 2011. Nel 2012, dalla sua apertura, lo gestisce attraverso un gruppo di giovani operatori, molti dei quali residenti sul territorio del Parco dei Colli Euganei. Saranno gli stessi operatori, tutti adeguatamente preparati, ad accompagnare nel divertimento dei nuovi dieci giochi del percorso verde i bambini più piccoli, che potranno avventurarsi tra gli alberi sino ad un'altezza massima di 1,5 m.

Le considerazioni

«Si tratta della mia ultima uscita pubblica – ha salutato prima del taglio del nastro (per l'occorrenza una corda) il responsabile di Veneto Agricoltura Federico Correale – e mi fa molto piacere essere qui, luogo che tempo fa ho visitato informalmente, da privato cittadino, provando i giochi e le attrezzature. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto dalla cooperativa Terra di Mezzo, una cooperativa giovane, dalle salde motivazioni, che vuole impegnarsi sul territorio insieme all'Ente Parco. In questo luogo si è riusciti a unire e gestire questioni importanti, creando rete con altre amministrazioni per esprimere i valori del sito». Della stessa opinione Matteo Turetta, consigliere provinciale delegato al parco: «Oggi festeggiamo un bel risultato: si è lavorato insieme per restituire alle persone del posto e ai turisti un parco sempre più coinvolgente e aggregante. Abbiamo inziato una nuova collaborazione tra tutti gli enti interessati alla zona, cercando di coordinare gli interventi di cura, manutenzione del Parco, lavorando insieme sui problemi legati alla sicurezza, alla pulizia e ai rifiuti, perché diventi un'opera sempre più piacevole per turisti e i residenti – aggiunge Moreno Valdisolo, sindaco di Teolo – Complimenti a chi lavora per tutti noi». Grazie alla collaborazione con il comune, i residenti di Teolo avranno un accesso agevolato al Parco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento