Cronaca

Parco dei cani a Cadoneghe: il sindaco invita alla tolleranza reciproca

Il primo cittadino Gastaldon interviene sulle difficoltà di convivenza fra residenti e padroni dei cani nell'area verde di via Conche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

«Non comprendiamo il senso di alcune polemiche emerse in questi giorni – dice il sindaco di Cadoneghe Mirco Gastaldon a commento di quanto apparso sui giornali – sulle difficoltà di convivenza fra residenti e padroni dei cani. Il servizio del parco di via Conche ci sarà finché ci sarà collaborazione tra chi ne fruisce e chi abita nelle vicinanze. Ma inviterei tutti al buon senso e al dialogo. Ogni richiesta è legittima, ma ci vuole anche spirito di collaborazione. Ricordo che orari e regolamenti ci sono e sono validi per tutti».

Dopo aver ribadito che il parco è in fase di pulizia e rimarrà chiuso solo per pochi giorni, il sindaco conclude: «Ma se proprio alcune persone non riescono ad andare d’accordo su un tema tanto banale, me lo si consenta, allora il Comune sarà costretto a spostare il tutto altrove. E dispiace che in un momento ricco di tante difficoltà una comunità non riesca da sola a gestire una semplice (peraltro non continuativa) convivenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dei cani a Cadoneghe: il sindaco invita alla tolleranza reciproca
PadovaOggi è in caricamento