Parco colli e cinghiali, Manzato: "Prioritario reperire fondi per stipendi forestali"

L’impegno assicurato dall’assessore ai Parchi regionali del Veneto ai rappresentanti dei sindacati dei forestali del Parco regionale dei Colli Euganei

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

“Reperire i fondi per assicurare gli stipendi degli operai forestali, la cui attività è insostituibile se vogliamo garantire la manutenzione del territorio, è per noi un impegno prioritario, al di là delle difficoltà finanziarie e dei tagli statali con i quali ci troviamo ad operare”.

E’ questo l’impegno fornito dall’assessore ai parchi regionali del Veneto Franco Manzato ai rappresentanti dei sindacati dei forestali del Parco regionale dei Colli Euganei, per i quali sono insorte problematiche legate al mancato pagamento dei salari, in una situazione che li vede tra l’altro in prima fila per tutelare ambiente e anche incolumità di beni e persone dall’invasione di cinghiali. All’incontro era presente anche la consigliera Arianna Lazzarini.

“Nell’immediato, ricercheremo l’importo necessario a soddisfare i fabbisogni dei lavoratori rispetto ad un diritto per il quale la risposta sembra essersi inceppata – ha ribadito l’assessore – mentre, in parallelo, nel medio-lungo termine stiamo operando per dare un indirizzo più preciso ed efficiente alla struttura dei Parchi regionali. Con il disegno di legge di riforma che abbiamo messo a punto, prevediamo che i dipendenti forestali vengano ‘transitati’ ai servizi forestali regionali, con un passaggio di competenze”.

I fondi comunitari Por sono stati attivati lo scorso anno, ma hanno tempi di erogazione legati alla rendicontazione delle spese effettivamente effettuate anche se, “in una situazione di carenza di fondi, viene garantita priorità alla copertura finanziaria degli stipendi dei dipendenti”. La Regione si è in ogni caso attivata per accorciare il più possibile i tempi burocratici, accelerando il procedimento di erogazione dei fondi comunitari, ma – ha garantito Manzato – “oltre a questo è imperativo cercare le risorse da destinare all’attività degli operai forestali”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento