menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è il via libera al Parco delle Mura Approvato il progetto "di massima"

La giunta di Padova ha dato l'ok al primo stralcio operativo del progetto di recupero e valorizzazione turistica e culturale delle mura rinascimentali della città. Individuati i primi tre ambiti di intervento

È stato approvato martedì, dalla giunta comunale di Padova, il primo stralcio operativo del progetto di recupero e valorizzazione turistica e culturale delle mura rinascimentali della città.

I PRIMI TRE AMBITI DI INTERVENTO. Via libera, dunque, sia all’impegno delle somme per l’affidamento della progettazione definitiva, che alla pianificazione degli interventi di restauro e consolidamento dei primi tre settori del fronte bastionato: Codalunga – Bastione Piccolo, porta Ognissanti – Torrione Venier e Torrione Venier – Bastione Castelnuovo e Porte d’acqua. Contestualmente, lo stralcio esecutivo prevede il completamento dell’intero sistema fortificato cinquecentesco cittadino, in modo da rendere visibili scorci altrimenti destinati a rimanere nascosti. 

BITONCI. "Oggi abbiamo dato prima attuazione al progetto di massima del Parco delle Mura, individuando le emergenze architettoniche dei primi tre ambiti sui quali procederemo con interventi di recupero storico conservativo. In questo primo stralcio – evidenzia il sindaco Massimo Bitonci – verrà completato anche tutto il sistema di illuminazione delle cortine murarie dei Bastioni. Il nostro obiettivo è il recupero e la valorizzazione di tutta la cinta muraria in modo da creare un altro veicolo d’attrazione per la città, ma soprattutto vogliamo restituire ai cittadini questa splendida eredità storico-monumentale lasciata ormai da troppi anni in uno stato di abbandono totale". 

COSTI. Il progetto preliminare del primo stralcio ha un importo complessivo di 6 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento