menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Massimo Bitonci inaugura il nuovo parco giochi in largo Debussy (fonte: Facebook)

Il sindaco Massimo Bitonci inaugura il nuovo parco giochi in largo Debussy (fonte: Facebook)

Nuovo parco giochi recintato in largo Debussy, Bitonci: "Vietato agli sbandati"

L'amministrazione comunale di Padova continua a lavorare per la riqualificazione del quartiere Arcella ma, come afferma il sindaco: "Anche i privati devono fare la loro parte"

"Se si lavora sul degrado, se si restituiscono i parchi ai cittadini e ai ragazzi, diamo un forte segnale". Questo il primo commento a caldo del sindaco di Padova Massimo Bitonci presente lunedì mattina in largo Debussy per il taglio del nastro del nuovo parco recintato per famiglie e bambini.

ARCELLA. A meno di dieci giorni dall'inaugurazione del nuovo parco a Borgomagno, un altro tassello viene inserito dall'amministrazione comunale in un'area, come l'Arcella, spesso teatro di microcriminalità. "C'è ancora tanto da lavorare, non possiamo nasconderci dietro un dito", spiega il primo cittadino patavino che lunedì, prima dell'inaugurazione, ha fatto una sorta di ricognizione del territorio proprio per vedere e toccare con mano quali sono le criticità.

SEGNALAZIONE. "Ho mandato una segnalazione affinchè venga fatto un intervento in piazza Azzurri d'Italia - spiega Bitonci - per sistemare la zona recintata dei privati che è quella dove devono sorgere le torri Gregotti. Non possiamo permettere che vengano abbandonate al degrado pertanto emetterò un'ordinanza e se non verrà tagliata l'erba e sistemata penso che emetterò anche una multa".

CITTADINI. Infine, il primo cittadino rivolge un messaggio ai cittadini: "Segnalate le situazioni di degrado che si inseriscono in quest'area perchè avremo polso molto duro. Vogliamo che le cose cambino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento