Cronaca

Pasqua 2015, gli auguri del vescovo Mattiazzo ai padovani

Puntuale come ogni anno, in occasione delle festività pasquali, lo speciale messaggio del capo della diocesi di Padova: "Guardate alla croce come conforto"

Arrivano puntuali in occasione delle festività di Pasqua gli auguri del vescovo di Padova monsignor Antonio Mattiazzo. Nel consueto messaggio ai padovani spicca l'invito: "Guardate alla croce come conforto". Ecco il messaggio integrale:

TESTO DELL'AUGURIO. "Carissimi fratelli e sorelle, la pace e la gioia del Signore Risorto sia con tutti voi e con le vostre famiglie. In questo tempo complesso, in cui troppo spesso domina la paura e l’inquietudine, la Pasqua ci invita a guardare al Cristo risorto, speranza eterna delle genti. Dalla sofferenza della croce nasce davvero una vita nuova. La Risurrezione è sorgente e certezza per la nostra fede. Accogliamo nel Cristo risorto ogni nostro fratello e sorella che da ogni luogo grida il proprio dolore e si propone nostro prossimo da avvicinare, accogliere, sostenere. La Pasqua ci invita a guardare al Risorto come luce che illumina le nostre vite e ci chiama ad aprire il nostro cuore alla vita dell’altro, al povero, al disperato, al profugo. Vi invito a guardare alla croce – e in questi giorni il Museo diocesano propone un’esposizione di tre splendidi e unici crocifissi di Donatello che evocano tutto il percorso umano e divino del Cristo Gesù – come fonte di conforto, espressione di un Dio vicino, che nella sua carne porta le nostre sofferenze, ma nella sua Risurrezione ci affida una vita rinnovata. Auguro a tutti voi di abbeverarvi a questa sorgente e divenire fonte di vita nuova. Buona Pasqua!".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua 2015, gli auguri del vescovo Mattiazzo ai padovani

PadovaOggi è in caricamento