Cronaca

Parcheggia la Porsche sul posto per i disabili con il pass di un morto

Una donna di Selvazzano è stata sorpresa dai vigili bellunesi ad utilizzare, senza averne il diritto, il contrassegno arancione per invalidi. Il documento, non originale, apparterrebbe ad un anziano deceduto

Una Porsche Cayenne

Una Porsche Cayenne sul parcheggio riservato ai disabili. Peccato che la donna, di Selvazzano, al volante del bolide, non fosse affatto invalida e che il pass esposto sulla vettura fosse in realtà un falso contrassegno arancione.

PARSCHE CON FINTO PASS-INVALIDI. L'episodio, come riportano i quotidiani locali, si sarebbe verificato nel Bellunese. Durante alcuni controlli eseguiti in febbraio, la polizia locale avrebbe appunto riscontrato le violazione da parte della padovana, che avrebbe usufruito, senza averne il diritto, di un posto auto riservato ai portatori di handicap.

PASS DI UN ANZIANO MORTO. Da successivi accertamenti, la macchina sarebbe risultata intestata ad una anziano morto nel 2013. Sarebbe appartenuto a lui quel pass per invalidi. L'originale sarebbe stato riconsegnato dopo del decesso dell'uomo. La donna, tuttavia, avrebbe impiegato una copia, rimasta all'interno della Porsche, per "risparmiare" sul parcheggio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia la Porsche sul posto per i disabili con il pass di un morto

PadovaOggi è in caricamento