Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Non rispettano i provvedimenti e vengono sorpresi dalla polizia: denunciate due persone

La polizia ha fermato due persone nel giro di qualche minuto. Il primo si è finto un turista e aveva un passaporto falso, il secondo era un noto ladro di bici

A distanza di pochi minuti sono stati trovate due persone inottemperanti a un ordine: il primo di espulsione, il secondo di divieto di ritorno.

I fatti

Nella tarda serata di martedì 8 settembre, i poliziotti hanno fermato un 32enne libico che sembrava molto nervoso. Ha mostrato un passaporto austriaco e una richiesta d’asilo, parlando solo inglese e presentandosi come turista. Ma era chiaro che quel passaporto fosse falso. Ad un approfondimento, i poliziotti hanno scoperto che il questore di Varese aveva emesso un ordine di espulsione. Inoltre, l’uomo aveva un cellulare senza sim di cui non è stato in grado di spiegare la provenienza. È stato denunciato per ricettazione, false attestazioni sulla propria identità e per la violazione dell’ordine del questore. Poco prima, in zona stazione è stato fermato per un controllo un 21enne romeno su cui pendeva il divieto di ritorno nel comune di Padova: nello zaino aveva un tronchese, con il quale probabilmente tagliava i lucchetti delle biciclette visti i suoi precedenti. È stato denunciato per la violazione dell’ordine e per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispettano i provvedimenti e vengono sorpresi dalla polizia: denunciate due persone

PadovaOggi è in caricamento