Fermato in auto con patente finta e la revisione scaduta: fugge a piedi

Il controllo mercoledì della polizia provinciale di Padova sulla provinciale 19 "Stradona" a Castelbaldo. L'alt a una Lancia Y con a bordo due persone. Il conducente e la passeggera sono scappati via campi

Patente contraffatta e revisione scaduta, con tanto di fuga a piedi durante il controllo dei documenti. È il risultato di un servizio effettuato mercoledì dalla polizia provinciale di Padova. Una pattuglia ha fermato una Lancia Y con a bordo due persone che procedeva lungo la strada provinciale 19 “Stradona” nel comune di Castelbaldo. Alla richiesta degli agenti di esibire i documenti, il conducente di origini africane ha consegnato la carta di circolazione e una patente nigeriana.

LA FUGA. Dai controlli è emerso che il veicolo non era stato sottoposto alla periodica revisione che andava fatta entro il 2013. L’automobile era inoltre già stata controllata pochi giorni prima da un’altra forza di polizia che aveva peraltro sanzionato l’autista senza che questi procedesse a far revisionare il veicolo. Mentre la pattuglia proseguiva ad accertare la validità della patente, il conducente ha abbandonato il veicolo insieme a una donna che si trovava a bordo dell’auto. I due sono fuggiti a piedi per i campi riuscendo entrambi a far perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PATENTE FALSIFICATA. “Non è stato semplice valutare la genuinità del documento – ha spiegato il comandante della Polizia provinciale di Padova Cino Augusto Cecchini – gli agenti ci sono riusciti grazie alla loro perizia, alla collaborazione con la polizia locale dell’Unione della Megliadina e al loro polo di primo intervento sul falso documentale. Si tratta di un servizio che aiuta le forze dell’ordine ad avere un riscontro certo sulle falsificazioni dei documenti. Anche se il conducente è fuggito, sarà identificato e la contraffazione comporterà gravi conseguenze penali a suo carico. Anzi, ritengo che a breve ci saranno importanti sviluppi investigativi”, ha concluso Cecchini. Gli agenti hanno sequestrato la patente falsificata e posto sotto fermo amministrativo l’auto abbandonata che era di proprietà di un’altra persona di cittadinanza nigeriana non presente al controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento