rotate-mobile
Cronaca Altichiero / Via Giambettino Cignaroli

Muore tre mesi dopo essere stata investita sulle strisce pedonali: l'automobilista patteggia un anno

Ha patteggiato un anno di reclusione (con sospensione della pena) l'automobilista 49enne che il 10 dicembre 2020 investì in via Cignaroli la 76enne Anna Maria Dalan, morta poi tre mesi più tardi - il 5 marzo 2021 - per le conseguenze dell'incidente.

Una tragedia che ha distrutto due famiglie, e una vicenda giudiziaria che si è conclusa: ha patteggiato un anno di reclusione (con sospensione della pena) l'automobilista 49enne che il 10 dicembre 2020 investì in via Cignaroli la 76enne Anna Maria Dalan, morta poi tre mesi più tardi - il 5 marzo 2021 - per le conseguenze dell'incidente.

I fatti

A raccontare la vicenda su "Il Gazzettino" è il marito 80enne Francesco Celi, che spiega come la donna stesse tornando a casa quando è stata presa in pieno dall'automobilista mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. Inizialmente sembrava che si fosse solo rotta una spalla, ma una volta arrivata in ospedale si è scoperto che aveva la milza spappolata (subito asportata) oltre a un polmone in parte lesionato: in quel frangente ha avuto anche un arresto cardiaco, e nel corso delle settimane successive le sue condizioni sono andate via via peggiorando fino alla sopraggiunta morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore tre mesi dopo essere stata investita sulle strisce pedonali: l'automobilista patteggia un anno

PadovaOggi è in caricamento